FOOD ARTE

MIELE DI FIORI D’ARANCIO

La parola italiana per miele è “miele” e deriva dalla parola latina melit (dolce). Per secoli il miele è stato l’unico alimento dolce concentrato disponibile. Le prime tracce di alveari costruiti dall’uomo risalgono al VI secolo aC Per migliaia di anni il miele è stato il principale dolcificante utilizzato dall’umanità. Diversi tipi di mieli vengono prodotti accostando gli alveari ad alberi speciali come l’Acacia, il Castagno, il Ciliegio, l’Arancio, ottenendo così diverse sfumature di colore e sapore a seconda del fiore con cui le api sono venute a contatto. Poi c’è il miele di fiori selvatici, che le api producono visitando diverse piante e alberi.

6,50$ exc. VAT:

Disponibile

Informazioni aggiuntive

Peso 0,405 kg
Dimensioni 6,5 × 6,5 × 8,0 cm
ingredienti

Miele

Ricetta

Ideale nel tè o in altre bevande come dolcificante ricco di fruttosio, perfetto per yogurt greco, fichi, mandorle o spalmato sul pane. Da provare su alcuni arrosti di carne (anatra o maiale).

Curiosità

Il fiore d'arancio (Citrus sinensis) è sempre stato considerato un afrodisiaco. Gli apicoltori sono particolarmente attenti al delicato fiore d'arancio per preservare il sapore finale del miele.

Stagionalità

Tutto l'anno

Peso lordo

405 g / 14,2 once

Peso netto

250 g / 8,81 once

Data di scadenza

20 mesi

Regione

,

POTREBBE INTERESSARTI

Titolo

Torna in cima